realizzazione siti internet ed e-commerce mugello

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
Like Tree1Likes

Discussione: Dubbio su periferiche memorizzazione

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    105
    Post Thanks / Like

    Dubbio su periferiche memorizzazione

    Ciao ragazzi, mi hanno dato una xbox slim su cui fare il dual nand. La console aveva già rgh singolo, comunque ho già fatto tutto, però volevo chiedervi un parere riguardo alle periferiche di memorizzazione.
    La xbox ha un hdd 250 gb originale con la freestyle già messa e il cliente vuole continuare a usare questo hdd per la modalità rgh.
    Ho sempre saputo che usare la stessa periferica per le due modalità può aumentare notevolmente il rischio di ban sul live in retail.
    Quindi, mi chiedevo se, secondo voi è fattibile fare così:
    1) RGH: hdd 250 gb formattato da pc in modo che non appaia più come originale (conservando i settori 16-22 come backup di sicurezza), quindi non visibile in retail
    2) Retail: memoria interna aggiuntiva da 4 gb visibile solo in retail (in RGH metto freeboot con patch noINTMU)

    L'unico dubbio che ho è: l'hdd (e i file RGH presenti in esso) possono essere comunque visti dalla microsoft? Qualcuno ha mai avuto situazioni simili? Grazie in anticipo

  2. #2
    Shamalaya! L'avatar di Pa0l0ne
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Perugia
    Messaggi
    680
    Post Thanks / Like
    Cancellare i security sectors sull'harddisk originale e formattarlo poi come interno in fatx da rgh non ti mette mica al sicuro se poi lo tieni collegato quando sei in retail...parlando per ipotesi, ma tecnicamente fondate o "fondabili" se preferisci....se vogliono possono accedervi (e' pur sempre in fatx) e persino, temo, verificarne il suo contenuto.
    Di conseguenza, posto che lato host nessuno può' sapere cosa possono/vogliono/potranno/vorranno fare...forse e dico forse..il tuo discorso potrebbe essere valido fintanto che all'avvio della retail scolleghi fisicamente l'harddisk.
    Inoltre e questo e' solo un mio piccolo consiglio personale, non entrerei proprio nel merito di questo discorso con un cliente. La gestione di un dual nand non deve assolutamente essere in carico al tecnico che si limita ad eseguire una installazione e fornisce supporto unicamente su quella. Di conseguenza il messaggio che deve trasparire chiaramente e' che l'installazione viene eseguita secondo i crismi fin'ora conosciuti, quindi senza quell'harddisk lasciato collegato in retail e che pur in questo modo...il ban può' avvenire per mille altri motivi (ad esempio un backup masterizzato malamente ed eseguito da ltplus in retail...).
    Just my 2 cent.

  3. Thanks ninocervasio Ha ringraziato per questo post
  4. #3
    Moderatore L'avatar di DrSchottky
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    151
    Post Thanks / Like
    Un tocco di stile per distinguersi sarebbe gestire l'abilitazione dell'HDD a seconda della nand selezionata.

  5. #4
    Yeah, bitch! Magnets! L'avatar di zeruel85
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Treviso (TV)
    Messaggi
    491
    Post Thanks / Like
    Citazione Originariamente Scritto da DrSchottky Visualizza Messaggio
    Un tocco di stile per distinguersi sarebbe gestire l'abilitazione dell'HDD a seconda della nand selezionata.
    C'era un thread sul forum TX, mi interessava all'epoca ma poi abbandonai.

  6. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    105
    Post Thanks / Like
    Citazione Originariamente Scritto da DrSchottky Visualizza Messaggio
    Un tocco di stile per distinguersi sarebbe gestire l'abilitazione dell'HDD a seconda della nand selezionata.
    Ci avevo pensato a questa possibilità, volevo sapere se il rischio di ban ci poteva stare, e vista la risposta di Pa0l0ne, penso che potrebbe essere una buona idea, oltre che per ridurre il rischio di ban, imparerei anche una cosa nuova, che non fa mai male
    Infatti ho visto il pinout del connettore power sata sulla scheda madre trinity; ho pensato: CE_1 (RGH) attivo (3.3V) -> hdd alimentato; CE_2 (retail) attivo (3.3V) -> hdd non alimentato.
    Quindi, applicare via hardware (in retail via software non si può) una modifica che permetta di disattivare l'alimentazione dell'hdd se la nand selezionata è la retail.
    Però nella pratica non ho capito proprio come si potrebbe fare. Un consiglio sarebbe d'aiuto.
    Ultima modifica di ninocervasio; 10-12-2015 alle 21:34

  7. #6
    Moderatore L'avatar di DrSchottky
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    151
    Post Thanks / Like
    Potresti provare ad usare un transistor adeguato pilotato da CE/CR_EN.

  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    105
    Post Thanks / Like
    Citazione Originariamente Scritto da DrSchottky Visualizza Messaggio
    Potresti provare ad usare un transistor adeguato pilotato da CE/CR_EN.
    Premetto che di elettronica teorica non capisco tantissimo, è un mondo che mi affascina, ma non ho mai avuto il tempo e la necessità concreta di approfondirlo. Comunque, ho un'idea che forse non è stupida, ma è comunque un po' "da perfezionare".

    Partiamo da alcuni dati di fatto:
    CE_2 ha tensione 3.3V quando la nand primaria (RGH) è attiva, tensione 0.3 V quando è attiva la nand secondaria (retail)
    Il power sata della xbox slim è connesso alla scheda madre tramite 4 cavi, 2 sono 5V, 2 sono GND.

    Appurato ciò, ho provato prima a connettere i due cavi 5V al punto CE_2. L'hdd non viene rilevato, presumo perché la tensione non è sufficiente (3.3 invece di 5V).
    Ora, potrebbe essere utile, presumo, un regolatore che prende in input i 3.3V e li converte in 5V.
    Esiste?

  9. #8
    Moderatore L'avatar di DrSchottky
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    151
    Post Thanks / Like
    Non puoi assolutamente alimentare gli HDD usando un CE.
    Ti consiglio di farti un'infarinatura di base sui transistor prima di procedere con esperimenti avventati.

  10. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    105
    Post Thanks / Like
    Ok, ho detto una grossa cazzata. Non ho fatto per fortuna l' "esperimento" sulla scheda madre del cliente.
    Ho trovato quel thread sul forum TX di cui parlava zeruel
    Auto switch Dual HDD for Dual Nand (Nandwich)
    Lì viene spiegato come usare due hdd diversi in base alla modalità, usando un relè SPDT.
    Nel mio caso, usando un solo hdd, che deve stare o acceso o spento, credo che serva un relè SPST, che connette i due cavi 5v power sata al punto 5V della scheda madre solo quando sono presenti i 3.3 V su CE_2. Potrebbe andare bene come idea, senza complicare la situazione con l'utilizzo di un transistor?

  11. #10
    Shamalaya! L'avatar di Pa0l0ne
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Perugia
    Messaggi
    680
    Post Thanks / Like
    Con un BC237 fai la stessa cosa in maniera "meno grezza"

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •